Pamela Zambonin

Dott.ssa Psicologa e Psicoterapeuta

Lavoro in rete

maggio 11th, 2012

Un aspetto di primaria importanza, quando si affrontano alcune situazioni dal punto di vista psicologico, è l’apertura al lavoro in rete.

Il lavoro in rete si rende necessario quando una persona sta affrontando una difficoltà che richiede l’intervento di più specialisti, esperti in discipline differenti.

Il caso più frequente è quello in cui ci siano picchi di intensità emotiva molto alti, che creano un disagio tale da ritenere opportuna l’assunzione di  un farmaco, prescritto da un medico psichiatra.

Ci sono tuttavia anche altre situazioni che vedono più specialisti in azione contemporaneamente, ad esempio a volte è il proprio medico di base a tenere sotto controllo aspetti del disagio con implicazioni sul piano fisico, oppure un medico specialista, pensando ad esempio ad un disagio legato all’alimentazione, o uno specialista in altra disciplina, pensando ai disturbi di apprendimento nei bambini.

In tutti questi casi, lo psicologo tiene aperta la possibilità, in accordo con il paziente e in un clima di massima trasparenza, di un libero scambio di informazioni tra le diverse figure professionali che si occupano della stessa persona, poiché si tratta di un lavoro condotto in collaborazione, anche se in campi differenti,  e con l’obiettivo comune di portare benessere nella vita del paziente.

Pamela Zambonin

Dott.ssa Psicologa e Psicoterapeuta